Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso.
Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; altrimenti è possibile abbandonare il sito.

Blog Classic

Il "dubbio" del precursore

Dall'esame dei testi evangelici che si riferiscono a Giovanni Battista, emerge senza ombra di dubbio che l'ideale del "Messia", di cui Giovanni predicava l'imminente arrivo, fosse quello di un "Re liberatore" che incarnasse l'ideale ebraico del tempo; un Messia attivo politicamente in grado di ristabilire e dare nuovo splendore al regno di Davide. Poichè dalle notizie ricevute in carcere questa aspettativa non sembrava concretizzarsi ecco che nella mente del Profeta si fà breccia una "ragionevole" perplessità.

Commento alle "beatitudini"

L'enunciazione delle "beatitudini" si sviluppa nei primi dodici versi del capitolo 5 del Vangelo di Matteo e consiste nella parte introduttiva del più famoso ed articolato insegnamento pubblico di Gesù, comunemente noto come sermone "sul monte" o "della montagna", che si propone di tracciare il modello comportamentale entro il quale deve essere ricondotta la vita di quanti desiderano tendere alla perfezione cristiana.

Transustanziazione e celiachia

La "transustanziazione" è quel processo di trasformazione della sostanza del pane e del vino rispettivamente nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo che avviene, secondo la teologia cattolica, nel preciso istante in cui durante la messa il sacerdote pronuncia la formula della consacrazione eucaristica. Ma una domanda sorge spontanea: "Se tutto ciò è vero ... perchè viene negato l'abito talare a celiaci ed alcoolisti?"